giovedì 11 aprile 2013

Un candidato a sopresa


"Un candidato a sorpresa" mette in scena due talenti comici americani, uno in ascesa e l'altro leggermente in declino. Sto parlando di Zach Galifianakis, l'amatissimo Alan di "una notte da leoni" e Will Ferrell ("Elf"), molto noto negli States e meno in Italia.
Cam brady (Will Ferrell) è un politico esperto e arrogante che durante la campagna compie una gaffe che rischia di compromettere la sua rielezione. Per non correre dei rischi, i miliardari fratelli Moch (Dan Akroyd e John Cleese) decidono di puntare su un altro candidato, uno sconosciuto, per poter così vendere mezza Carolina del Nord alla Cina. La loro scelta ricade su Marty Huggins (Zach Galifianakis), tenero e impacciato padre di famiglia che ha sempre sognato di fare politica per amore del suo distretto e del suo paese.
Brady e Huggins sono due figure antitetiche, il primo arrogante e ignorante, l'altro gentile, timido e idealista. Inutile dire che la loro campagna elettorale sarà fatta di colpi bassi spesso comici e politicamente scorretti, come i pugni al cane e al bambino.
Questo film vuole mostrare in chiave satirica come si caratterizzano le campagne elettorali americane e onestamente ce lo si poteva aspettare anche più tagliente e spietato. Inoltre, nonostante le buone prove dei due brillanti protagonisti, il film consiste in un dejàvu. Per carità non annoia e diverte, obiettivamente è esilarante vedere un politico tirare pugni a esseri indifesi come un cane o un bambino, ma diciamo che non rappresenta sicuramente un esempio di originalità. In conclusione, lo consiglio a chi vuole trascorrere una serata tranquilla e ha voglia di ridere un po'.

Voto 5.5\10

Forse non sapevate che:
  • il regista, Jay Roach, è anche l'artefice della serie di successo di "Ti presento i miei" con Ben Stiller e Robert De Niro
  • Jason Sudeikis, che interpreta il fidato consigliere di Brady, si sta per sposare con la bella Olivia Wilde.
  • Will Ferrell è noto soprattutto in Italia per aver interpretato Mugatu nel cult "Zoolander".
  • Zach Galifianakis, cresciuto in North Carolina, ha uno zio politico che ha effettivamente corso per la carica di senatore.
  • John Goodman appare in un breve cameo alla fine del film.